Femmine da morire

Diverse attrici si alternano in una scena scarna, rivivendo il dramma della propria morte per mano di chi avrebbe dovuto amarle e comprenderle. Abbiamo creato una sorta di moderno “Spoon River” di femmine mortammazzate con monologhi originali, buona parte ispirati a fatti realmente accaduti, per cercare di sensibilizzare ancora di più ogni coscienza contro un crimine che vede il nostro Paese in vetta alla triste classifica dei delitti di genere in Europa. Il nostro grido di denuncia affinché non passi per “normale” un crimine che normale non può e non deve essere. Il nostro teatro civile affinché tutto questo abbia fine. Ora.

In un momento come questo, nel quale da più parti ci invitano a “non abbassare la guardia”, noi lo facciamo per un argomento che tutt’oggi continua a mietere vittime con una frequenza inquietante, convinti come siamo che sia una questione che si potrà risolvere solo modificando il nostro modo di pensare e di rapportarci.

Violenza sulle donne, abusi, soprusi, omicidi. Termini tremendi, insopportabili per la nostra società che vuole dirsi “civile”. Un tema delicato e insidioso, che abbiamo voluto affrontare da un punto vista non esclusivamente femminile, nell’urgenza di puntare il dito contro un crimine che sta diventando merce buona per la cronaca di bassa lega di questi nostri tempi. Uno spettacolo che sentivamo necessario. In tempi non ancora sospetti, prima che le scarpe rosse diventino un gadget esclusivamente commerciale come le mimose…


Scheda Tecnica     Galleria Fotografica     Selezione foto su Youtube     Trailer video su Youtube